Scalabilità del terreno

In Vanguard la chiave per una buona gestione delle risorse si trova nella costruzione del campo e negli scaglioni di danno. Ma cosa voglio dire?

Prendiamo un esempio pratico.

L’avversario ha un Sovrano Draconico come Vanguard, che come sappiamo è un 11000 di forza. Come lo colpisco e come l’avversario può parare? Gli scudi hanno un valore fisso di 5000 o 10000, il nostro scopo quando attacchiamo è quello di far sprecare il maggior numero di carte possibili dalla mano dell’avversario per difendersi o che decida, invece, di prendere il danno.  Se attacchiamo un Sovrano Draconico, in questo caso, quando scatta l’obbligo per l’avversario di mettere uno scudo dal valore più alto? 

Gli scaglioni

  • Scaglione 1: tra 11000 e 15000 l’avversario può parare con 5000 di scudo
  • Scaglione 2: tra 16000 e 20000 l’avversario può parare con 10000 di scudo
  • Scaglione 3: tra 21000 e 25000 l’avversario può parare con 15000 di scudo. 

Più un quarto scaglione di scudo è difficile da raggiungere al momento, e quasi sicuramente verrebbe parato da una sentinella.

Il nostro scopo, quando costruiamo le colonne di attacco, è quello di raggiungere il magico numero 16000 il più efficientemente possibile in modo che l’avversario debba sempre essere costretto a parare con 10000; il che vuol dire per lui perdere una carta da 10000 o due carte da 5000 (se non la sentinella nel caso debba parare per forza).

Le crossride

Va da se che se il Vanguard avversario è in crossride, il valore da raggiungere aumenta. Se l’avversario è a 12000, dovrete raggiungere i 17, se 13000 con 18. La grande forza delle crossride sta appunto nel loro rendere più difficile all’avversario la costruzione del campo.

Esempio

Passiamo a un esempio pratico su come dovreste costruire le colonne.

Prendiamo sempre come esempio Sovrano Draconico come Vanguard nemico. State giocando Kagero e avete Goku supportato da Aremo nella colonna del Vanguard più un Bahr come retroguardia. In mano avete un Sovrano Draconico e un Berger, Cavaliere Drago. Come create la colonna?

Se avete detto “metto Sovrano Draconico nella retroguardia libera e Berger davanti a Bahr” avete risposto correttamente e questo articolo per voi è diventato completamente inutile.

Nel caso in cui la risposta non fosse quella, ora spiegherò il perché. Sovrano Draconico anche se supportato da Bahr raggiungerebbe al massimo i 19000 punti di forza, non arrivando quindi a colpire il Vanguard nemico al terzo scaglione di scudo.

Berger, d’altro canto, ha un valore d’attacco troppo basso per poter diventare un attaccante valido (anche solo per rimuovere una retroguardia in grado di intercettare). Mettendo il Sovrano davanti a Bahr e Berger da solo avremmo perso un attaccante valido ed un supporto ottimo come Bahr. Se ci fate caso, il Sovrano può colpire al primo scaglione il Vanguard nemico, o al secondo scaglione se si attiva l’effetto, mentre la colonna di Berger e Bahr arriva giusta giusta a 16000, esattamente quello di cui avevamo bisogno per forzare i 10000 di scudo.

Scalabilità del terreno

Il posizionamento non diventa importante solo in fase d’attacco, ma anche difensivamente. Prendiamo sempre la situazione di prima.

Sovrano Draconico è una carta ottima come retroguardia, che non ha bisogno di tanto supporto per fare il lavoro sporco, ma Berger no e, come lui, molte altre unità di grado 2 e 1 hanno bisogno di essere supportate per diventare davvero utili al nostro scopo. Avere un grado due davanti a Bahr ci permette di utilizzare la nostra unità intercettando senza scoprire le nostre retroguardie. Basterà ricalare una seconda unità da 8000 o più (non sottovalutate la colonna composta da due 8000 vanilla) per essere di nuovo pronti ad attaccare. Viceversa, se avessimo tenuto il grado due nella colonna vuota, ci saremmo trovati in una situazione sfavorevole visto che avremmo dovuto spendere due carte per ottenere un’attaccante utile ai nostri scopi.

Prendete i danni.

Ultima cosa, voglio ricordare a tutti che in questo gioco prendere un danno vale meno di perdere una carta dalla mano. Se vi potete permettere di prendere un danno, fatelo! Oltre a risparmiare una carta di scudo, trovando un innesco potreste uscire a difendervi molto più efficacemente, mettendo solo 5000 quando avreste dovuto mettercene il doppio.