Megacolonia: Insettoni Malvagi Armati

Non ricordo più quand’è stata l’ultima volta che Megacolonia è comparso su questo blog. Gli insettoni soffrono di quella brutta malattia che accomuna alcuni clan come Tachikaze, Grande Natura, Grablue e Murakumo: la nonlogiocaunpersonaggioimpotantedellanimeosi.

Tuttavia, BT15 e la Legion uscita in Bt16 come promo hanno rivitalizzato questo clan molto più di quanto potessimo aspettarci. Soprattutto il Legion, che costringe le persone a fare scelte determinate.

Seh, ma davvero c’è da parlare così tanto di Megacolonia? Ebbene si.

It’s a trap!

Partiamo con Cyclomatooth, Spadaccino Fuorilegge Senza Rivali. La Break di Megacolonia possiede una delle abilità più interessanti in circolazione: intrappola (non fa tornare pronto) i vanguard avversari! Quindi, oltre a non far tornare pronte le retroguardie (quindi costringendo l’avversario o a non utilizzarle per un turno o a sostituirle), anche il vanguard non tornerà pronto e se non ha modo di sostituirlo, convocandoci sopra, l’avversario perderà un turno di gioco e delle preziose risorse.

Non è un caso se una delle giocate più forti che può fare Megacolonia è Break su Break per intrappolare l’avversario molteplici turni.

Entra in gioco il Legion

Macchinario Tarantola MK II è il supporto che aveva bisogno questo mazzo. Se rivelate una copia sua o del Mate potete intrappolare un turno in più il vanguard avversario. In pratica aumentate gli inneschi del mazzo in late-game. Non solo, Legion Mate (Macchinario Calabrone MK II) intrappola una unità avversaria quando viene messo in un R se il vanguard è il Legion (effetto simile a Macchinario Papillo) aumentando il numero di unià che debilitano il campo avversario.

Ma torniamo a parlare di Tarantola MK II. Come possiamo sfruttare questa carta al meglio?

LA seconda abilità di Macchinario Tarantola intrappola una retroguardia avversaria al costo di togliere dall’anima due carte con macchinario nel nome. Fatalità, sia Macchinario Tarantola MK II e Calabrone MK II sono Macchinario e quando si convoca un Grado 3 su una unità in Legion sia Legion Leader che Legion Mate vanno nell’anima. In questo modo, possiamo prima attivare la seconda avilità di Macchinario Tarantola togliendo le due vecchie unità. Poi fare Legion rimischiando prima le copie di calabrone e tarantola, poi gli inneschi e riempire così il mazzo di unità che fanno effetti se rivelati in attacco.

Una volta a partita inoltrata, non sarà strano convocare Legion su Legion e iniziare a filtrare il mazzo con solo inneschi e copie di vanguard e mate.

I gradi 1 e 2

Il problema di questo mazzo sono i Gradi 1 e 2 che sono molto deludenti. Non credo esista una versione definitiva di cosa giocare a grado 2 quindi sta ai giocatori scegliere come gestirli. Io ho preferito dare enfasi a Macchinario Calabrone e Macchinario Mantide ma potete scegliere voi come vi trovate meglio. La quadratura del cerchio di Megacolonia sta tutto nel gestire al meglio i gradi inferiori.

Conclusioni

Megacolonia è uno dei mazzi più interessanti da giocare in quanto invece di agire e di imporre il suo stile di gioco, lo subisce fino a quando non riesce a intrappolare l’avversario. Non è un mazzo facile da giocare, la scelta di cosa non far tornare pronto e cosa no è basilare per pilotare Megacolonia alla vittoria.

Il mazzo non costa molto, non richiede triple rare e le promo Legion si possono recuperare a poco. Non raggiungerà i livelli di Fratelli Aculei, ma credo sia una scelta molto sottovalutata, specie se prenderanno piede mazzi con pochi gradi 3 (coff coff Cercatore – Abisso coff).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...