Paladino Dorato: Golden Wind

Legion ha portato una nuova ventata d’aria fresca per i Paladini Dorati con una lista che si smarca dai Blaster per diventare a tutti gli effetti un mazzo che chiama in maniera consistente dalla cima del mazzo più volte a turno.

Non voglio perdere troppo tempo in convenevoli, andiamo alla lista.

La carta centrale di Paladino Dorato è Bagliore Prominente, Liberatore Fiamma Bluastra, quella che potenzialmente può farvi vincere delle partite dal nulla. Se è in Legion e chiamate una unità dalla cima del mazzo, potete fargli guadagnare un critico e restrizione alla guardia al costo di un contrattacco e di scartare un Fiamma Bluastra dalla mano (in pratica solo i vostri g3).

Immaginatevi la situazione:

Fate Legion e avete Bruno dietro il Vg
Attivate l’effetto di Guido e guardate 3
Chiamate Zorron dalla cima e attivate l’effetto di Bagliore prominente
Attivate Zorron, guardate 3 e portate Ketchgal Liberatore
Attivate Ketchgal, guardate 3 e cercate Merron, Liberatore della Storia
Attivate Merron, e cercate una copia di Nucleo o Bagliore tra le prime carte del mazzo
Scartate la carta cercata per effetto di Bagliore Prominente.

Se avete contato bene, bruno si è potenziato di 9000 diventando in 16000, il vostro Vanguard possiede 3 critici e l’avversario contro di lui non può usare gradi 1 o superiore per difendere (provate a difendere un 36000 con solo gradi 0).

Tutte questo con solo 1 carta e due contrattacchi generali.

Problema…

L’avrete notato anche voi? Il mazzo vuole un sacco di contrattacchi e non ha modo di recuperarli. Bagliore Prominente ma anche Nucleo Prominente, Liberatore Fiamma Bluastra vogliono contrattacchi per attivarsi. Ma anche una carta fondamentale come Aglovale, Liberatore del Giuramento vuole contrattacchi. Molte volte vi troverete ad attivare Aglovale a turno 2 per aggredire l’avversario ma nel farlo perderete un contrattacco che potreste usare dare un critico addizionale all’avversario.

Cure a parte, non avete in questa lista delle carte che possono scoprire i danni, e in caso, l’unico che può farlo con efficienza è Maleagant.

Guido diventa importante, quindi, per iniziare a far girare il mazzo senza dover utilizzare dei preziosi contrattacchi. Le multiple copie di questa carta servono appunto per attivare più volte l’effetto di Bagliore (o di Nucleo che, anche se meno forte, minaccia l’avversario con critici aggiuntivi).

Conclusioni

Il mazzo è uno dei pochi combo in circolazione. Considerare la situazione di prima e pensate ad avere più copie di Bruno in campo. D’un tratto anche le colonne in retroguardia diventano un problema per l’avversario.

Paladino Dorato ha in questo momento uno dei match-up migliori contro Omega Glendios (che ricordo, ha appena vinto il Vanguard Festival di Rimini) e se la cava benissimo contro Cercatore. Non possiede un vanguard che si risveglia, vero, ma avere un Vanguard con critici addizionali e con restrizione alla guardia è ugualmente forte.

Ringrazio Aristide Ciro Carotenuto per avermi lasciato usare la sua lista per quest’articolo. Ho cercato di fare del mio meglio considerando che in vita mia non ho mai giocato Paladino Dorato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...