Legion che verrà

Siete curiosi di vedere come si evolverà il gioco durante Legion? Ammetto che con l’uscita di BT16 ho non ho mancato di farmi il mio solito giro sul sito di Bushiroad per vedere cosa si giocava al tempo, per copiare prendere spunti dalle liste dei giocatori migliori.

Tutto semplice, tutto bello direte voi.

In realtà c’è un grosso problema nel mio malefico piano da netdecker.

Tornei assenti.

Che Bushiroad non fosse certo la migliore delle aziende quando si tratta di documentare le liste dei suoi tornei maggiori lo sapevamo. Durante Legion però Bushiroad pare addirittura regredita. Per tutta l’era Legion sono presenti solo 4 tornei e di questi solo le liste del primo e del secondo sono presenti. C’è di più, solo 2 mazzi compaiono in tutto i tornei: Cercatore e Vendicatore Abyss.

Ora, che Cercatore e Vendicatore abbiano due delle Legion più forti del gioco è un dato di fatto e non siamo qui sul sindacare questo.

Ma dubito davvero che in tutti i tornei i giocatori abbiano giocato solo quei due clan. Così come non compare nessun mazzo di BT17 nei tornei fino a G (niente The Great, niente Raizer, niente Link) e sappiamo per certo che c’è stato un periodo in cui Raizer era rotto per via di Gatto Maggiordomo.

Ma anche mazzi meno parlati tipo Picchiatore o Fiamma Bluastra non compaiono da nessuna parte e non si tratta di mazzi scarsi o che non hanno avuto un impatto.

Informazioni terze

Ma non è solo il sito di Bushiroad a dare poche informazioni su Legion. Se si cercano su internet Blog di Vanguard tipo questo o video dai tornei ci si imbatte in una landa desolata.

I blog di Vanguard sono pochi o difficili da trovare su google e le liste presentate non provengono dai tornei ma dalla creatività dei blogger (tipo il sottoscritto). Manca proprio qualcuno che riesca a tenere traccia del metagame come invece successe per il periodo precedente.

Altra cosa interessante, BT17 non è pervenuta anche nei blog se non in minima parte. I clan di quell’espansione o non hanno copertura, o contengono carte provenienti dalle espansioni successive (G-Zone inclusa).

Quindi…

Quindi ci troviamo nell’inedita situazione di non avere un immagine del metagame internazionale durante legion. Le informazioni sono poche, raffazzonate e incomplete.

Per la prima volta brancoliamo nel buio sapendo solo delle informazioni ovvie.

Tutto questo è fantastico.

Fantastico perché siamo di fronte a un terreno vergine e inesplorato. Nello scorso formato avevamo già tracciata una linea da seguire che bene o male si è rivelata corretta considerando che i mazzi migliori nel formato internazionale si sono rivelati i migliori anche da noi. Questa volta non sarà così. Siamo padroni del nostro destino.

La particolarità italiana.

In questi anni il formato italiano ci ha abituato a delle evoluzioni simili ma con delle differenze sostanziali nel metagame. Tuttavia voglio segnalare le due peculiarità verso cui andremo in contro:

  • Delle Legion non presenti al tempo nel formato internazionale (Esempio, Amon)
  • La mancanza di informazioni descritta prima.

Credo che questi fattori renderanno Legion un buon formato. Non so se a livello di Limit Break dove quasi ogni clan ha avuto moto di dire la sua, ma di sicuro mi aspetto delle sorprese dai giocatori italiani.

Vedremo il 4 agosto al Festival di Rimini come si evolverà il metagame.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...