Paladino Dorato: Il Mega-Dragodirettore, Duca-Conte Spettrale.

Volevate Paladino Dorato? Bene, avrete Paladino Dorato! Ci sono varie versioni di questo mazzo che si possono proporre e tutte, bene o male, sono considerabili come competitive. Oggi comunque vogliamo sbizzarrirci postando la versione di Paladino Dorato extra lusso per persone opulente perché abbasso l’avarizia!
Molto bene, ti riassumiamo
come parafulmine.
Gradi 0
1 Vortimer, Giovane Drago Nero
4 Punitore Silenzioso
4 Sommelier di Elisir
4 Fiamma della Vittoria
4 Cavaliere Falco Azzurro
Gradi 1
4 Vortimer Esploratore dell’Oscurità
4 Gareth, Cavaliere delle Abilità Eleganti
4 Mark, Scudo-Aura
2 Tron, Piccolo combattente
Gradi 2
4 Vortimer, Cavaliere Drago Nero
4 Beaumains, Cavaliere delle Abilità Superiori
4 Vivienne. Suonatrice dell’Arco Sacro
Gradi 3
4 Drago Duca Spettrale
3 Distruttore Gigantech
A noi la povertà ci fa schifo e ci piace giocare le triple sbrilluccicose quindi passiamo alla presentazione del mazzo. 
La catena di Drago Duca Spettrale è la stessa di Ergodiel che abbiamo presentato in occasione del mazzo Piuma Angelica. In sostanza, quando convochi Vortimer G1 su Vortimer G0 puoi guardare le prime 7 carte del mazzo e prendere in mano una carta Vortimer, Cavaliere Drago Nero o Drago Duca Spettrale tra di esse. In questo modo vi permette di sistemare la catena scegliendo quello che più vi serve per i turni precedenti. Ma se non si riesce a convocare il G1 sul G0, potrete sempre chiamare il forerunner in retroguardia senza perdere un pezzo. Ci voleva tanto, bushi, per fare finalmente delle catene decenti? 
Passiamo all’effetto secondario dei Vortimer. Quando il G2 viene convocato sul G1 possiamo ritirare una delle nostre unità per guardare le prime due carte dalla cima del mazzo e chiamare in retroguardia tutti i Paladini Dorati che troviamo. Con questa abilità non andremo mai in svantaggio carte di convocazione (che ricordiamo, è un -1 di base che si recupera in parte col controllo d’assalto) perché ci permette di guadagnare una carta ogni volta che si sale la catena. Lo stesso discorso si applica quando Drago Duca Spettrale viene convocato su Vortimer G2. Al Mega-Dragodirettore piace fare vantaggio fin da subito. L’unico problema è che si è costretti a giocare qualcosa in retroguardia fin dai primi turni. Il che non è un problema contro mazzi che non ritirano le unità in campo ma può risultare fastidioso contro Kagero e Narukami che sono in grado di rimuovere le vostre carte in retroguardia impedendovi quindi di attivare l’effetto di Vortimer. 
Va bene, ci sistemi la catena.
Passiamo al Mega-Dragodirettore, Drago Duca Spettrale. Potere: 10000 con possibilità di diventare un 11000 se si completa la catena. Ci piace. Vanguard che si risveglia. Ci piace. Vanguard che si risveglia in qualsiasi caso, che colpisca o meno. Ci piace molto di più. Perde un controllo d’assalto. Non ci piace. Ritira tre unità in campo. Ci piace di meno. Drago Duca Spettrale è una carta molto interessante da analizzare per i motivi elencati sopra. Non è una carta che mette pressione all’avversario perché indipendentemente dal parare o meno il Duca potrà tornare pronto quindi i ragionamenti fatti per Blaukluger Stella e Sovrano Draconico La Fine non valgono in questo caso. Più che una questione del se parare o meno, la vera domanda dovrebbe essere quando parare per avere il minor numero di danni possibili. consideriamo anche una cosa importante, cioè che quando tornerà pronto il Duca, non tornerà pronta anche l’unità in supporto diventando così nel peggiore delle ipotesi un 11000 e nel migliore un 21000 (se si è deciso di dare tutti gli inneschi a lui). Cosa vuol dire? In un meta Crossride a meno di non aver trovato un innesco non sarà possibile colpire il vanguard avversario una seconda volta se esso è un 12 o 13000. Contro altri mazzi invece dipenderà molto dagli inneschi che l’avversario troverà in caso abbia subito il colpo. La decisione di come e quando parare sta ai giocatori ma in generale pare che convenga di più difendere il secondo attacco se si può subire almeno un danno giocando sulla possibilità che non vengano trovati degli inneschi critici. 
Altra considerazione da fare è che Drago Duca Spettrale, a differenza di Blaukluger, è sempre uno 0 nella somma tra carte utilizzate per tornare pronto e carte rivelate di controllo d’assalto. 
Anche lei era un paladino come gli altri.
Poi ha preso una freccia nel ginocchio.
Passiamo al resto anche se non c’è molto da dire. 
Come Vanguard secondario la scelta è caduta su Distruttore Gigantech ma potete benissimo utilizzare anche Manawydan, Mago Sacro. Quello che serve è qualcosa che possa guadagnare 2000 punti di forza per colpire le Crossride con più facilità. Gigantech è più utile in caso si debba colpire il Vanguard mentre Manawydan in caso si debbano colpire delle retroguardie. Scegliete voi a quale grado tre secondario affidarvi.
Manca Tripp, fedele compagna di molte battaglie nelle versioni Ezel. Questo perché Drago Duca Spettrale non ha così tanto bisogno di scoprire danni e il costo per attivarsi è abbastanza basso (due contrattacchi). Ha però bisogno di avere unità in campo e per questo Vivienne diventa fondamentale più che mai in mazzi del genere. Non solo permette di ottenere quella carta in più da sacrificare ma risulta essere il miglior Vanguard a grado 2 in caso di mancanza di Vortimer. Questo perché molto difficilmente a grado due l’avversario parerà l’attacco di Vivienne e a un misero costo potremo ottenere una carta in più da usare in futuro, mitigando la perdita della catena. 
Altra carta importante in questa versione è Cavaliere Falco Azzurro, l’innesco di pescata uscito con EC01. L’importanza sta nella catena di Vortimer che, chiamando dalla cima del mazzo, non permette ai giocatori molta scelta quindi se questa pescata è tra le carte rivelate non solo verrà chiamata ma si attiverà l’effetto di dare +2000 a una unità gratis, aiutando i giocatori a spingere coi danni fin dai primi turni. Credo che questo mazzo sia l’unico in cui Cavaliere Falco Azzurro è migliore di Gwydon, altrimenti preferibile per i 1000 in più di forza. 
Credo che sia tutto. Fino a quando non uscirà Pellinore questa la possiamo considerare come una base standard per Drago Duca Spettrale. Con BT07 il mazzo cambierà leggermente ma non la strategia di base. Io vi saluto e vi invito a comunicarmi se avete provato questo mazzo e come vi siete trovati. 
Stand Up My Vanguard!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...