Costruire Competitivo: Tachikaze erige un muro e lo fa pagare all’avversario.

“Zazza, ma perché ho sempre almeno cinque carte in mano più di te?”
“Non lo so, in teoria non dovrebbe funzionare, invece funziona.”
“Ok, io domani porto questo.”
Più o meno è andata così la discussione tra me e Zazza due settimane fa prima del Qualifer di Verona. Stavamo testando i mazzi per il torneo e quel giorno erano arrivate gli ultimi tre Arciuccello che mancavano per completare Tachikaze e quindi l’avevamo montato un po’ alla carlona per vedere come funzionava. Poi ci siamo accorti di una cosa: il mazzo continuava sempre ad avere un enormità di carte in mano e mazzi come Kagero o Lottatore Stellare non riuscivano a starci dietro visto che non erano in grado di produrre vantaggio carte (il primo) ne di colpire vista la mole di scudi a disposizione (il secondo). Quello che è nato come uno scherzo si è rivelato invece la chiamata giusta tanto che il giorno dopo mi ha fatto vincere il torneo facilmente e senza particolare sforzo. 
Oggi vi presento quindi la mia lista di Tachikaze, visto che mi sono arrivate molte richieste in settimana, spiegandovi le scelte che mi han portato alla costruzione di tale mazzo. Ricordatevi sempre che le liste non sono granitiche e che ogni giocatore dovrebbe trovare il proprio set-up ideale ma questa è una base più che solida da cui partire. 
Lista:
Bello e impossibile.
Gradi 0
1 Uovo di Drago
4 Tinyrex, Drago Branco
4 Sciamano Selvaggio
4 Tigre Cannone Nero
4 Brutosaurus, Drago Erbivoro
3 Sheildon, Drago Corazzato
Gradi 1
4 Noa Sonico
4 Skyptero, Drago Alato
4 Arciuccello
Gradi 2
4 Blightrops, Drago d’Assalto
3 Megarex, Drago Famelico
3 Cannon Gear, Drago Cannone di Fuoco
Gradi 3
4 Deathex, Tiranno
3 Dinochaos, Drago del Chaos
1 Gigarex, Drago Famelico
Come potete vedere, la quantità dei gradi in questo mazzo è molto diversa dal normale. In questo caso stiamo giocando con 20-12-10-8 per via della presenza di Sheildon, Drago Corazzato che sbilancia verso i gradi 0 le unità nel mazzo ma che bisogna per forza usare perché cercabili con Blightrops. Tuttavia la presenza di queste carte non rende il mazzo problematico da utilizzare visto che di gradi 1 buoni non ce ne sono molti e che tutti quelli esclusi dalla lista sono sempre dei 6000 che forniscono lo stesso supporto di Sheildon. Giocare 4 dei draghetti corazzati però risulterebbe troppo pesante e ancora più impattante nell’equilibrio, già delicato, del mazzo quindi tre sono più che sufficienti anche perché difficilmente riuscirete ad attivare gli effetti di tutti e 4 i Blightrops. 
Per quanti riguarda i gradi due non ci sono particolari sorprese se non la decisione di giocare solo tre Megarex (il 10000 senza effetto) per avere una copia in più di Cannon Gear. Proprio quest’ultimo è stata una felice sorpresa in quanto si differenzia di non poco dagli altri gradi 2 con 11000 di forza rilasciati finora. Se Jack il Brutale o Saraqael hanno dei costi continui per poter attaccare, Cannon Gear no, ne ha solo uno quando viene messo in gioco che è ritirare una unità che controlliamo. Poi rimane sempre un attaccante grosso, il più potente in termini di forza base all’interno del mazzo, che potrete volendo far tornare pronto con degli inneschi di Risveglio (che siete obbligati a giocare in assenza di altro). Ritirare una unità, poi, non è neanche questo grande problema visto che Uovo di Drago e Skyptero coprendo un danno sono in grado di tornare in mano, mentre Blightrops permette di cercare uno Sheildon (di fatto sostituite uno scudo da 5000 con uno da 10000). Giocarne una ulteriore copia potrebbe risultare controproducente nel caso non si abbiano danni scoperti da coprire o nel caso in cui si sia obbligati a ritirare una unità che normale, che non ha effetti quando viene ritirata. 
Tutte le volte che quel Kagero si risveglierà e tenterà
di ritirare le mie unità avrà una voce che dirà:
TACHI MISERABILE!
Sui gradi tre c’è davvero poco da dire. Deathrex è la miglior unità da utilizzare come Vanguard visto che è in grado di arrivare al terzo scaglione di scudo se supportato con qualsiasi delle nostre unità da 6000 o più (indovinate Sheildon e Skyptero quanto hanno?) e ogni volta che colpisce può trasformare Skyptero o Uovo di Drago in nuovi scudi. Dinochaos e Gigarex sono dentro sostanzialmente per far numero e dare consistenza ai gradi 3 anche se non sarà raro ritrovarsi nelle condizioni di attivare la convocazione superiore di Dinochaos (che richiede solo di ritirare due unità). A differenza dialtre convocazioni superiori, quella di Dinochaos non manda il giocatore in svantaggio visto che coprendo solo due danni si riprenderanno in mano le carte perse (una delle quali è uno scudo da 10000). Gigarex invece è dentro sostanzialmente perché mi piace il disegno; poteva essere benissimo la 4^ copia di Dinochaos. L’effetto non è malaccio ma considerando che non ci sono così tanti modi di ritirare le proprie unità difficilmente lo vedremo pomparsi. 
Ricordo, che per ritirare non si intende solamente tramite effetti o per battaglia ma anche semplicemente sostituendo le unità con delle nuove. Avete bisogno di prendere in mano Uovo di Drago? Chiamate sulla stessa zona una nuova carta, sin questo modo Uovo di Drago verrà ritirato e si potrà riprendere in mano pagando un danno. Stessa cosa per Skyptero e Blightrops. Così facendo non solo guadagnerete degli scudi, ma potrete anche arrangiare le colonne d’attacco come meglio credete. 
E lei Signor Deathrex vuole aggiungere qualcosa?
ROOOOOOOOOOAR
Capisco..,
Il mazzo al momento rappresenta una vera e propria meta call, se pensate di trovare tanti Kagero e Lottatori dalle vostre parti, Tachikaze è in grado di reggerli più che bene, costruendo un muro di scudi e facendolo per di più pagare all’avversario (con sua somma disperazione). Arranca invece contro mazzi come Oracolo Esperto, che riesce ad arrivare a partita inoltrata senza problemi dove vince perché risulta più solido, e Paladino Reale, che può aggredire i nostri Dinodraghi fin dai primi turni mettendo i bastoni tra le ruote. Di buono c’è che un mazzo come Tachikaze costa davvero pochissimo visto che necessita solo di quattro doppie rare e il resto rare e comuni (eccetto Gigarex ma non è fondamentale) e che al momento si è rivelato capace di tener testa a due dei mazzi più diffusi.

Alla prossima. 
Stand Up My Vanguard!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...