Consiglio ai nuovi giocatori: sfruttare gli inneschi e ordini d’attacco.

Stiamo notando che molti giocatori hanno le idee un po’ confuse quando si tratta di scegliere l’ordine degli attacchi e sullo sfruttare i propri inneschi al meglio. Qui sotto troverete alcune linee guida su come comportarvi nelle diverse situazioni e su come sfruttare al meglio la fase di combattimento.
Iniziamo a parlare degli inneschi. Due sono sostanzialmente quelli impattanti durante il nostro attacco:
 Critico

e Risveglio

Gli inneschi di Pescata e Cura non sono così impattanti nel turno del giocatore attivo ma si possono considerare più come carte difensive (il primo fornisce ulteriori carte per parare, il secondo riduce i propri danni). 
La scelta di quanti e quali inneschi giocare va a condizionare pesantemente l’ordine d’attacco delle unità. Se il vostro mazzo è sprovvisto di inneschi di Risveglio ma solo di Critici, ecco che sarà una buona idea attaccare prima col proprio vanguard, in modo da vedere quale sarà il risultato del controllo d’assalto e forzare l’avversario a parare o con molte carte, o con le Sentinelle. Non ci sono reali benefici, in una situazione normale, nel voler attaccare prima con una retroguardia e poi con il vanguard, anzi, potrebbe essere controproducente.
Diverso è il discorso nel caso il vostro mazzo abbia degli inneschi di Risveglio al suo interno, che forzano a modificare l’ordine d’attacco per poterne sfruttare al massimo l’effetto. Prima si provvederà ad attaccare con una delle retroguardie (magari quella col massimale di potenza più alto), poi col vanguard e poi con le retroguardie rimanenti. Questo perché, attaccando in questo modo, al momento del controllo d’assalto si avrà la possibilità di sfruttare gli inneschi come più aggrada. Si rivela un Risveglio? Potrete far tornare pronta la nostra retroguardia esausta. Si rivela un critico? Si potrà distribuire l’effetto come più ci piace, magari vogliamo dare il danno aggiuntivo al vanguard che non è stato bloccato e i +5000 alle retroguardie pronte. In questo modo si avrà la massima libertà di scelta su come gestire la fase d’attacco e non si sarà costretti a perdere effetto bonus che potrebbero azzoppare le possibilità di vittoria.
Rimane sempre e comunque un errore attaccare con entrambe le retroguardie e poi col Vanguard, perché il rischio di perdere effetto fondamentali come Critico per colpa di una sentinella dell’avversario oppure perché, malgrado l’aver rivelato un Risveglio, l’unità risvegliata non potrà colpire perché l’avversario ha a sua volta rivelato un innesco rendendo il suo vanguard più forte (per esempio, la nostra unità di grado 3 da 10000 di attacco, anche con il bonus da +5000 non riuscirebbe mai a colpire un Sovrano Draconico con il bonus da innesco da solo senza supporti). 
Passiamo adesso allo scegliere l’ordine di attacco delle unità. Quelle descritte qui sopra riguardano una situazione perfetta, dove l’avversario ha solo il vanguard e nessuna retroguardia capace di intercettare. Se sono presenti unità simili, l’ordine d’attacco varia considerevolmente; è una buona idea concentrarci prima sui suoi eventuali parati (specie vista l’introduzione in BT02 delle unità di grado 2 che prendono +5000 di scudo quando difendono diventando dei 10000 senza sforzo). Non è necessario attaccare queste unità con l’intera colonna, basta anche lasciare solo l’attaccante senza supporto per attaccare le retroguardie, lasciando quindi le altre unità pronte libere di assaltare l’avversario. Vale sempre comunque la stessa regola sopracitata, non si attacca mai con tutte le retroguardie e poi con il vanguard ma si alterna sempre in modo d’avere sempre opzioni di scelta. 
Spero che questa breve guida possa essere d’aiuto a molti, noi ci risentiamo alla prossima. 
Stand Up My Vanguard!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...