Discutiamo su… Sovrano Draconico.

Questa nuova rubrica andrà a focalizzarsi di volta in volta su una carta o una strategia particolare di Cardfight!! Vanguard. Oggi l’articolo è stato scritto da Zazza del Fks Team e si tratta di un card profile di quello che si può, almeno per ora, definire l’unico vero boss del clan Kagero, ovvero Sovrano Draconico.
Se consideriamo le statistiche, balza subito all’occhio il suo valore di forza pari a 11000 che condivide soltanto con due delle unità Lottatore Stellarepresenti in questa prima espansione, Kaiser Asura e Jack il Brutale, e con una di Fratelli Aculeiovvero Juggernaut Maximum.
Questi 11000 punti ci permetteranno quindi di attaccare queste ultime unità anche senza bisogno di supportare il nostro Sovrano Draconico, fattore da tenere in considerazione quando viene schierato come retroguardia e quindi eleggibile come bersaglio degli inneschi di Risveglio. L’alto valore di forza permette anche una discreta difesa, consentendo ai giocatori di consumare qualche carta in meno come scudo.
Dando un’occhiata alle abilità possiamo dedurre immediatamente che la prima, ovvero l’abilità continua, non è affatto un problema se stiamo giocando un mazzo composto interamente di carte Kagero.
L’abilità attiva ci permette invece di dare +5000 al nostro dragone e di andarlo a risvegliare ogniqualvolta vada a colpire una retroguardia dell’avversario, coprendo tre danni e perdendo il doppio Controllo di Innesco (se schierato come vanguard).
Ora, una delle domande più ovvie da porsi è: conviene giocare questa carta come vanguard o come retroguardia? La risposta non è così semplice da dare, in quanto dipende da come si è strutturato il mazzo, cioè da quale grado 3 si pensa sia il migliore come Vanguard e da come si sta svolgendo una determinata partita.
Se il nostro Vanguard attuale ha solamente 10000 punti di potenza o meno e ha cessato di essere utile possiamo tranquillamente pensare di piazzarci sopra il nostro Sovrano Draconico. In caso contrario vale la pena schierarlo come retroguardia, in modo che possiamo usare il suo contrattacco senza dover perdere il doppio Controllo di Innesco.
In ciascun caso bisogna essere molto cauti a quando si intende fare uso di questa abilità, tenendo presente quanto scudo potrebbe avere a disposizione il nostro avversario per bloccare l’attacco e impedirci di risvegliare questa carta e osservando se e quante unità di grado 2 sono presenti sul terreno dell’avversario, considerato che potrebbero intercettare l’attacco precedente di un unità diversa, sparendo così dal terreno e impedendo il duplice risveglio.
Nella maggior parte dei casi il nostro Sovrano Draconicocol contrattacco dovrebbe essere sempre il primo attaccante bersagliando, se possibile, l’unità nemica più debole nella linea frontale. In questo modo, anche se il nostro avversario riuscisse a bloccare l’avanzata del sovrano, potremmo essere sicuri di avergli fatto sprecare parecchie carte per difendere le sue unità.
Stand Up My Vanguard!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...